La visione di questo architetto di un monumento storico nazionale a Serena, Bedar, è un disegno in osmosi con la storia dell’edificio. L’ex Mezquita di Serena, è già straordinaria come rovina. L’architetto Ignacio Cano Smit ha disegnato un moderno edificio contemporaneo in cui ha incorporato concetti architettonici moreschi tradizionali.

L’architetto ha rispettato i resti storici della rovina, nella quale è ancora possibile distinguere gli archi arabi ai due ingressi dell’antica Mezquita. All’interno della rovina, è visibile anche una storia più recente. Dopo essere stata un luogo di culto moresco, la Mezquita divenne un luogo di culto cristiano e fu poi trasformata in un frantoio. Nella rovina, si possono ancora vedere la pressa originale e la macina, così come i trogoli di pietra in cui si raccoglievano le olive mature.

Queste caratteristiche rimangono intatte nella progettazione di una villa di circa 250 metri quadrati. Gli archi della facciata sono riportati all’antica gloria. Tuttavia, è il piano superiore il vero protagonista. Sarà installato in cima alla struttura esistente, come un cupo che galleggia su un piccolo strato di metallo e vetro. Il design delle straordinarie finestre si basa sul tradizionale soffitto arabo a cassettoni.

La muratura in pietra e mattoni in combinazione con il legno danno a questa grande grande navata un’elevata solidità architettonica. Ora, quei materiali tradizionali saranno accompagnati da acciaio, metallo, vetro, cemento e ceramica.

All’interno, l’architetto ha inteso mantenere una distribuzione fluida nella struttura esistente. Lo spazio aperto centrale sarà mantenuto aggiungendo un ingresso da un lato e una cucina dall’altro. Questi saranno separati dall’area centrale con pareti di vetro sotto gli archi strutturali esistenti. Il salone avrà una doppia altezza, quindi la parte verticale in pietra naturale contrasta con le lastre di cemento orizzontale. Nel salone a doppia altezza, una scala in metallo collega con il piano superiore. Là avrete un grande pianerottolo, che può servire sia come spazio per ufficio, un secondo salotto o come una quarta camera da letto. Sopra l’ingresso e sopra la cucina ci saranno due camere matrimoniali con bagno privato e cabina armadio.

La struttura dell’edificio laterale,che comunica con quello principale sarà trasformata in un “cubo” bianco che metterà ancora più in risalto le caratteristiche tradizionali dell’edificio principale. Qui ci sarà una dispensa accanto alla cucina, un bagno per gli ospiti e una camera matrimoniale con patio andaluso privato, cabina armadio e bagno.

Il terreno di fronte alla mezquita sarà livellata fino all’ingresso principale per ospitare una piscina e un garage.

Questa magnifica ristrutturazione è un progetto emozionante e pronto per la costruzione in attesa del suo nuovo, ispirato, proprietario.

Serena è un piccolo borgo a soli 5 minuti da Bedar. È un piccolo villaggio pittoresco, fiancheggiato da colline verdi e una fonte con acqua naturale di sorgente al suo ingresso. A Bedar troverete ristoranti, bar, 2 piccoli supermercati e tutti gli altri servizi. Le spiagge di Mojacar, Garrucha e Vera sono a 20 minuti in auto da Serena. L’ingresso all’autostrada A7 è a 10 minuti. L’aeroporto più vicino è Almeria a 40 minuti, seguito da Murcia a 75 minuti. L’aeroporto di Alicante dista due ore in auto grazie all’autostrada A7.

Your Name - Su nombre - Uw naam - Votre nom - Nome

Your Email - Su e-mail - Uw email - Votre email - Indirizzo e-mail

Your Message - Su Mensaje - Uw bericht - Votre message - Tuo messagio